MENU

STAGIONE DI PROSA 23/24

Sei spettacoli in abbonamento per la nuova e attesa stagione del Teatro Rossini di Civitanova Marche nata dalla rinnovata collaborazione tra il Comune di Civitanova Marche, l’Azienda Teatri di Civitanova e l’AMAT, con il contributo della Regione Marche e del MiC.

Il sipario si apre il 17 dicembre su Trappola per topi con Lodo Guenzi, regia di Giorgio Gallione. Il 25 novembre 1952 all’Ambassadors Theatre di Londra andava in scena per la prima volta il lavoro di Agatha Christie e da allora, per 70 anni ininterrottamente, il sipario si è alzato su questa commedia “gialla” senza tempo e di straordinaria efficacia scenica.

L’11 gennaio spazio alla comicità intelligente e acuta di Massimo Lopez e Tullio Solenghi in Dove eravamo rimasti, “spettacolo di arti varie” come recita il sottotitolo. “La sensazione più esaltante del nostro ultimo spettacolo, Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show – raccontano gli artisti -, è stata quella di avere di fronte a noi ogni sera non soltanto un pubblico empatico e festoso, ma una sorta di famiglia allargata, dei veri e propri parenti che hanno condiviso alcuni momenti della nostra avventura scenica con frammenti della loro vita. Ecco perché abbiamo voluto ripartire proprio da qui, non a caso l’abbiamo battezzato Dove eravamo rimasti”. Lo spettacolo nasce dalla collaborazione con Giorgio Cappozzo e vede in scena la Jazz Company diretta da Gabriele Comeglio.

Saranno famosi è stata una delle serie tv più famose e indimenticabili ma è stato anche un film e un musical di successo internazionale. La nuova versione firmata da Luciano Cannito, che unisce l’esperienza di regista a quella di coreografo internazionale, giunge al Rossini il 3 febbraio – Saranno famosi. Fame the Broadway musical – e si annuncia un trionfo di canto, danza, musica, recitazione, in una narrazione dinamica e travolgente. La scelta registica e l’adattamento di Cannito sposta l’azione dagli anni Ottanta ai nostri giorni, per rendere lo spettacolo più vicino alle nuove generazioni, e più facilmente identificabile nel pubblico di oggi. Tra gli interpreti – Barbara Cola, Garrison Rochelle, Lorenza Mario, Stefano Bontempi – nomi importanti per talento e versatilità che li connota.

Alessio Boni e Iaia Forte sono gli straordinari protagonisti di Iliade. Il gioco degli dèi, pièce scritta e portata in scena dal “quadrivio” – formato da Roberto Aldorasi, Alessio Boni, Francesco Niccolini e Marcello Prayer – a dieci anni dalla nascita, dopo i successi de I Duellanti e Don Chisciotte. Lo spettacolo, a Civitanova Marche il 20 febbraio, torna ai miti più antichi della poesia occidentale e alla guerra di Troia, la madre di tutte le guerre. Gli dèi immortali sono causa di tutto ma non hanno colpa di nulla. Capricciosi, vendicativi, disumani, gli dèi vivono una vita nella quale da sempre si rispecchia la tragedia dei mortali ma da un po’di tempo qualcosa è cambiato, sono diventati pallidi, immagini sbiadite dell’antico splendore, hanno perso i loro poteri e non sanno spiegarsi né come né quando sia iniziato il loro tramonto.

Uno dei più importanti film della carriera di Federico Fellini arriva in scena a teatro il 2 marzo. Monica Guerritore adatta, dirige e interpreta con Pietro Bontempo il celebre Ginger & Fred, storia di due anziani ballerini di avanspettacolo, interpretati al cinema da Giulietta Masina e Marcello Mastroianni. Dopo anni di separazione e un’esistenza lontana dalle luci del varietà, la coppia si incontra nuovamente sul set di una trasmissione televisiva all’insegna della nostalgia.

La stagione in abbonamento del Teatro Rossini si avvia alla conclusione il 27 marzo con Ambra Angiolini, diretta da Giorgio Gallione, che grazie alla scrittura limpida, poetica, teatralissima e immaginifica di Viola Ardone, in Oliva Denaro porta in scena la storia di tutte le donne che ancora oggi pensano e temono di non aver scelta, costrette da una legge arcaica e indecente (lo stupro fino al 1981 era considerato solo oltraggio alla morale e non reato contro la persona) ad accettare un aguzzino e un violentatore tra le mura di casa. Una storia di ieri e di oggi, che parla di libertà, civiltà e riscatto.

ABBONAMENTI [6 SPETTACOLI]

19-20-21 OTTOBRE RINNOVI

26-27-28 OTTOBRE NUOVI

I settore 145 euro ridotto 115 euro

II settore 115 euro ridotto 90 euro

III settore 90 euro ridotto 70 euro

BIGLIETTI

DAL 2 NOVEMBRE BIGLIETTI PER TUTTI GLI SPETTACOLI

I settore 25 euro ridotto 20 euro 

II settore 20 euro ridotto 15 euro 

III settore 15 euro ridotto 12 euro

SARANNO FAMOSI 

I settore 35 euro ridotto30 euro 

II settore 30 euro ridotto25 euro 

III settore 25 euro ridotto 20 euro

BIGLIETTERIA TEATRO 

apertura dal 19 ottobre

luoghi, orari e giorni verranno presto comunicati

RIDUZIONI

under 24, over 65, iscritti Unitre, scuole danza e recitazione di Civitanova, soci Touring, convenzionati vari

VENDITA ONLINE 

www.vivaticket.com  

l’acquisto on line comporta un aggravio del costo in favore del gestore del servizio e non consente di accedere alle categorie di riduzione

BIGLIETTERIE & INFORMAZIONI 

Uffici TdiC 0733 812936

Quanto alla biglietteria, questa sarà aperta presso l’Ufficio Turismo di piazza XX Settembre (fino alla riapertura del teatro) ogni giovedì e venerdì (ore 17.30 – 19.30) e sabato (ore 10 – 12), il giorno precedente lo spettacolo ore 17.30 – 19.30 (ore 10 – 12 se sabato) e il giorno di spettacolo dalle 18.30 ad inizio spettacolo per gli eventi serali e due ore prima dello spettacolo per gli eventi pomeridiani. Inoltre, la biglietteria è aperta al teatro Annibal Caro di Civitanova Alta ogni venerdì (ore 10 – 12). 

www.tdic.it– biglietteria@teatridicivitanova.com

AMAT 071 2072439 – 2075880

www.amatmarche.net

INIZIO SPETTACOLI

21.15

Written by:

Published on: 3 Ottobre 2023

Filled Under: In Evidenza, News, Stagione Teatrale

Views: 1953

Comments are closed.